MULASSANO

dal 1907

Nel trambusto di tutti i giorni c’è un riparo sicuro, il Caffè Mulassano, un momento di pausa incastonato sotto i portici di Piazza Castello. Le sue vetrine sono lo schermo ideale per osservare il fermento della città, sempre che non sia il Caffè stesso a finire sul grande schermo nelle pellicole di Mario Soldati e Dario Argento o nel video-clip di Francesco Renga, Aspetto che torni.  L’arredo ottocentesco, conservato alla perfezione, è concepito per poter essere smontato pezzo per pezzo e riassemblato altrove – come un signore d’altri tempi seduto comodo in poltrona ma sempre aperto alla possibilità di una nuova avventura.

9D1A7823.JPG
L'ESSENZIALE
è visibile agli occhi

Mulassano

Piazza Castello, 15

Il Caffè Mulassano è una chicca di 31mq nel cuore di Torino: la sua proposta spazia dalla colazione all'aperitivo per arrivare al dopo cena.

La grande scelta liquoristica del locale, fedele alle proprie origini, annovera anche un cocktail della casa dagli ingredienti segreti che stupisce però sempre favorevolmente chi lo assaggia per la prima volta.

Da Mulassano vale la pena di farsi servire un Vermouth dai barman esperti, che si sono tramandati l'arte antica del mescere, e farsi accompagnare nella scelta di uno dei celeberrimi Tramezzini che proprio qui hanno trovato i natali.

Tutti i giorni ore 7:30 - 0:00, mercoledì chiuso

  • Facebook
  • Instagram

LO SAPEVATE CHE...

Il Caffè Mulassano ha aperto in realtà nel 1879 in Via Nizza ed era una bottiglieria: nel 1907 l'allora proprietà fu sfrattata e, trasferendosi in Piazza Castello, decise di far realizzare un locale smontabile per timore che riaccadesse.